logo fiat autonomyÈ stato il Centro Protesi Inail ad ospitare la Convention 2010 dei Centri di Mobilità che aderiscono alla piattaforma Fiat Autonomy, il 19 e 20 novembre a Vigorso di Budrio (Bologna). Con l’organizzazione diretta del Centro Protesi, dunque, l’incontro ha visto la partecipazione di quaranta professionisti delle “patenti speciali” che si sono confrontati sullo specifico argomento, presentando le diverse esperienze territoriali. Tra i partecipanti anche i responsabili del Centro Mobilità di Roma, presso il Centro per l’Autonomia, Rocco Vadalà e Fabio Maiuri.
Da segnalare poi che nell’ambito del programma della due giorni di lavoro, ai pazienti in degenza è stata offerta l’opportunità di avvicinarsi al percorso per il conseguimento di una patente di guida, assistendo alla presentazione di alcune auto adattate, con la possibilità di provarle direttamente, all’interno di un ambiente protetto, quale il parco del Centro Protesi.
Attivato nel 1996, il Centro Servizi Mobilità del Centro Protesi Inail è un servizio che affronta globalmente il tema della mobilità in auto delle persone con disabilità. Vi opera un team medico-tecnico, che può aiutare tutte le persone interessate – sia utenti Inail sia utenti Asl – nel percorso per il conseguimento delle patenti speciali A, B, C e D. Il Centro fornisce informazioni in tema di normativa, patenti speciali, agevolazioni fiscali e consulenze personalizzate per la scelta e l’adattamento di un veicolo; effettua inoltre valutazioni della capacità di guida e test su veicoli multiadattati, installando anche – attraverso un’autofficina meccanica interna – ausili per la guida e l’accesso in vettura, curandone anche l’addestramento all’uso.
Nei primi dieci mesi di quest’anno, gli utenti che hanno usufruito di uno o più servizi del Centro Mobilità Inail sono stati 861.
Per ulteriori informazioni: Ufficio Stampa Centro Protesi Inail (Simona Amadesi), tel. 051 6936243, s.amadesi@inail.it, www.inail.it; Fiat Autonomy, tel. 800 838333, www.fiatautonomy.com.

Fonte: Centro Protesi Inail, 17-11-10