Tornano gli incentivi per la conversione delle vecchie auto a benzina con nuovi impianti a gpl e metano. In questi giorni il Comune di Roma ha siglato un accordo di programma con il Ministero dell’Ambiente per la promozione dei carburanti a basso impatto e per il relativo ampliamento delle reti di distribuzione.

Il Ministero ha così stanziato 20 milioni di euro che saranno disponibili a partire dall’inizio di dicembre, dopo l’approvazione da parte della Corte dei Conti. Di questi, 15 milioni sono destinati alla conversione ai carburanti ecologici e 5 al potenziamento dei distributori.

I possessori di vetture a benzina potranno ottenere un incentivo di 350 euro per installare i nuovi impianti, purché i veicoli presentino i seguenti requisiti:
- siano stati immatricolati fra il 1° gennaio 1993 e il 31 dicembre 2000;
- siano rispondenti alle direttive “euro 1″ ed “euro 2″;
- siano stati sottoposti a regolare revisione e al bollino blu per il controllo dei gas di scarico.

26 ottobre 2005 – fonte: comune di Romq