Siglato l’accordo tra il Comune ed il consorzio Taxisti per favorire la mobilità dei soggetti con disabilità visive residenti nel capoluogo. L’iniziativa sperimentale è stata presentata dall’assessore al Welfare, Arnaldo De Pietri, insieme alla presidente dell’Unione Ciechi e Ipovedenti di Mantova, Caterina Vallani, affiancati dalla referente di Rinnovamento Democratico disabili visivi, Tiziana Marchi con Mosè Fiorini e Marco Cremaschi del consorzio dei taxisti, oltre a Franco Bruno direttore dell’Upa.
Attraverso l’impiego della Crs, la Carta regionale dei servizi, sarà possibile avere 24 corse taxi prepagate (6 euro ciascuna, se l’importo è superiore la differenza è a carico dell’utente e da corrispondere direttamente al taxista), da consumare nel corso dell’anno. Si è stimato che il servizio possa andare a vantaggio di oltre 35 persone.
“E’ un punto di partenza – ha spiegato De Pietri – A seconda dei casi valuteremo le esigenze, subordinate alle risorse del Comune. Siamo i primi in Lombardia”. I 23 taxisti cittadini saranno dotati di un Pos in cui inserire la Carta.
“Ringrazio l’assessore – ha osservato Marchi – ma 24 corse sono poche in una città dove gli autobus alle 20 finiscono. Potremo uscire 2 sere al mese e per il resto saremo agli arresti domiciliari. Cerchiamo di andare in giro da soli, utilizzando i mezzi pubblici quando ci sono. Non chiediamo dei privilegi, ma il diritto ad una vita indipendente“.
Comprendendo le esigenze, l’assessore ha fatto rilevare che “prima il fondo per la non autosufficienza era di 800mila euro, quest’anno sarà pari a zero a causa dei tagli”. I taxisti copriranno in ogni transazione il 5%. Fiorini ha annunciato l’intenzione del consorzio di acquistare un pulmino da adibire al trasporto multiplo e protetto.
Per accedere ai ticket è necessario presentare domanda agli uffici dei Servizi Sociali, accompagnata da un certificato dell’Asl comprovante la disabilità visiva assoluta o con un residuo non superiore a un ventesimo.

Fonte Press-In – La Gazzetta di Mantova (Graziella Scavezza), 12-1-12