La Carta Blu di TrenitaliaTrenitalia prevede una serie di agevolazioni tariffarie sull’acquisto dei biglietti da parte di persone con disabiltà in possesso di Carta Blu, Concessione Speciale 3ª (per non vedenti) e Concessione Speciale 8ª (per grandi invalidi di guerra e per servizio).

La Carta Blu

Le persone con disabilità, titolari dell’indennità di accompagnamento e residenti in Italia, possono richiedere questa card presso uno dei Centri Assistenza Disabili (CAD, vedi l’elenco in fondo) presenti nei 15 principali scali nazionali o presso le biglietterie di stazione, presentando il certificato di invalidità in originale (solo per visione) e fotocopia, ed un documento di riconoscimento.

La validità della Carta Blu è di cinque anni. Qualora l’invalidità sia stata dichiarata revisionabile, la validità della Carta è pari a quella dichiarata nella certificazione rilasciata.
Nel caso di richiesta di rinnovo di Carta Blu contrassegnata dalla sigla “P”, rilasciata all’avente invalidità dichiarata permanente, non è necessario procedere alla presentazione della documentazione attestante la titolarità all’indennità di accompagnamento.

La Carta consente al titolare l’acquisto di un unico biglietto, al prezzo intero previsto per il treno utilizzato, valido per sé e per il proprio accompagnatore.
Tuttavia, nel caso di utilizzo di treno Eurostar Italia Alta Velocità, Eurostar Italia, Eurostar City Italia, Tbiz o di servizio in Vagone Letto o Cuccetta, l’accompagnatore deve essere in possesso del relativo “cambio servizio” a prezzo intero. Sui treni Artesia notte e Salvador Dalì è prevista una tariffa ridotta solo per l’accompagnatore.
La Carta Blu è valida solo sui percorsi nazionali (collegamenti marittimi da e per la Sardegna gestiti da Trenitalia inclusi) e non è cumulabile con altre agevolazioni, ad eccezione della riduzione accordata ai ragazzi ed agli elettori.
Sui treni internazionali i clienti non vedenti o disabili in possesso della certificazione richiesta per i viaggi in servizio nazionale possono usufruire della tariffa ridotta “Disabled” e i loro accompagnatori della tariffa ridotta “Disabled Companion”
In caso di salita in treno senza biglietto, si viene regolarizzati senza applicazione delle agevolazioni di prezzo menzionate.
Il biglietto deve essere esibito al Personale di Bordo unitamente alla Carta e ad un documento di identificazione personale.

Concessione Speciale 3ª  Mappa tattile presso la stazione di Roma Termini

È riservata con specifiche agevolazioni tariffarie ai disabili della vista. Il non vedente può usufruire di una tessera mod. 28/C (valida 5 anni) e di apposite richieste (mod. 28) per i viaggi isolati dell’accompagnatore.
La Concessione Speciale III prevede per i viaggi del non vedente con l’accompagnatore il rilascio di un biglietto valido per due persone, ma tassato per una, ai prezzi previsti per il treno utilizzato.
In caso di utilizzo di treno Eurostar, di servizio Cuccette o Vagone Letto viene però rilasciato un biglietto al prezzo previsto per il servizio richiesto per il non vedente, mentre l’accompagnatore è tenuto a corrispondere rispettivamente il cambio servizio IC/ES ed il cambio servizio CC/VL.

Concessione Speciale 8ª   

È riservata con specifiche agevolazioni tariffarie ai grandi invalidi di guerra e per servizio (cittadini italiani residenti in Italia). Agli invalidi con diritto all’accompagnamento è consentito un numero illimitato di viaggi alla tariffa ordinaria ridotta del 30% con l’emissione di un biglietto valido per due persone.
In caso di utilizzo di treni Intercity/Eurocity viene inoltre rilasciato un cambio servizio a prezzo intero anch’esso valido per due persone. In caso di utilizzo di treno Eurostar, di servizio Cuccetta o Vagone Letto, per l’invalido viene rilasciato un biglietto a tariffa ordinaria ridotta del 30% ed un cambio servizio ES o CC/VL, mentre per l’accompagnatore viene emesso rispettivamente un cambio servizio IC/ES o un cambio servizio CC/VL.

Informazioni sul sito www.trenitalia.it (Home > Servizi per > I disabili) oppure chiamando il numero a pagamento assistenza disabili 199 303060 (tutti i giorni dalle 7,00 alle 21,00; tariffe iva inclusa per la rete fissa: 6,12 centesimi alla risposta e 2,64 centesimi al minuto; per la rete mobile indicativamente tra 12,40 e 15,49 centesimi alla risposta e tra 24,17 e 48,00 centesimi al minuto).

Sedi ed Indirizzi di posta elettronica dei Centri Assistenza Disabili
Ancona – piazza Fratelli Rosselli – assistenzaclientidisabili.an@trenitalia.it
Bari – piazza Aldo Moro – assistenzaclientidisabili.ba@trenitalia.it
Bologna – piazza Medaglie d’Oro – assistenzaclientidisabili.bo@trenitalia.it
Cagliari – via Roma 22 – btr.cagliari@trenitalia.it
Firenze – piazza della Stazione  1 – assistenzaclientidisabili.fi@trenitalia.it
Genova – piazza Acquaverde 4 – assistenzaclientidisabili.ge@trenitalia.it
Messina- piazza Stazione – assistenzaclientidisabili.me@trenitalia.it
Milano – via G.B. Sammartini 3 – assistenzaclientidisabili.mi@trenitalia.it
Napoli – piazza G. Garibaldi – assistenzaclientidisabili.na@trenitalia.it
Reggio Calabria – piazza G. Garibaldi 7 – assistenzaclientidisabili.rc@trenitalia.it
Roma – via G. Giolitti 1 – assistenzaclientidisabili.rm@trenitalia.it
Torino – c.so V. Emanuele II 53 – assistenzaclientidisabili.to@trenitalia.it
Trieste – piazza della Libertà 8 – assistenzaclientidisabili.ts@trenitalia.it
Venezia – Cannaregio 23 – assistenzaclientidisabili.ve@trenitalia.it
Verona – p.le XXV Aprile – assistenzaclientidisabili.vr@trenitalia.it