Quasi 1600 espositori e 2000 barche, dal più piccolo natante ai super-yacht di 45 metri.
Stiamo parlando del Salone Nautico Internazionale di Genova, punto di riferimento per l’industria nautica mondiale e per tutti i diportisti, inaugurato il 9 e in programma fino al 16 ottobre.
Con le nuove aree il Salone Nautico si sviluppa su una superficie di oltre 290mila metri quadrati a terra e in mare, con un impatto scenografico unico e rappresenta un connubio tra business e aggiornamento.
Molte le attenzioni per i visitatori disabili. Nell’home page del sito ufficiale della manifestazione www.fiera.ge.it/salone_nautico/ c’è subito un banner con la dicitura “Muoversi liberamente in Fiera”: porta alla sezione dedicata all’accessibilità.
Intanto c’è un Punto di Accoglienza Visitatori Disabili, con un proprio recapito telefonico di informazione ed assistenza: 339 1309249. È dislocato nelle vicinanze della Reception Levante, in prossimità dei parcheggi riservati.
A disposizione gratuita ci sono scooter elettrici a quattro ruote per muoversi comodamente all’interno della Fiera.
Le indicazioni utili alla visita sono contenute nell’apposita piantina distribuita all’ingresso, che è anche scaricabile da internet.
Ecco, a seconda del mezzo utilizzato per raggiungere la fiera, le indicazioni da tenere presenti:
• A piedi. Scaricando la piantina si può visionare in rosso il percorso da seguire per evitare gli ostacoli dovuti ai lavori in corso nella zona attigua alla Fiera del Mare.
• In auto. L’accesso al parcheggio riservato ai possessori del contrassegno invalidi è attraverso il Varco 1, evidenziato in verde in pianta.
• Trasporti pubblici. Gli autobus della linea 19 (capolinea davanti alla Fiera) sono attrezzati di pedane mobili. Info AMT: 010 5582414.
• In taxi. Esiste un servizio di radio taxi con vetture attrezzate per disabili. Info: 010 5966.

Fonte: Disabili.com, 11-10-05