Un corso di guida sicura per le persone con disabilità. È la proposta formulata dall’Automotive Safety Centre che ha presentato il corso “GuidaSicura Quattroruote” appositamente progettato per i guidatori con disabilità insieme, appunto, alla celebre rivista.
Un’iniziativa dedicata alle persone che hanno concluso un percorso terapeutico di riabilitazione e che scelgono di completare il proprio reinserimento sociale anche attraverso l’utilizzo di un’autovettura e che può facilitare la collocazione in ambito lavorativo grazie alla possibilità di condurre un veicolo in piena sicurezza e autonomia.

Secondo Paolo Mauri, amministratore delegato di Automotive Safety Centre: “Asc intende mantenere il proprio focus su progetti formativi particolarmente innovativi, unitamente ad iniziative rivolte agli aspetti sociali. Il corso che presentiamo è il frutto di un impegno durato circa 12 mesi, in termini di ricerca, sviluppo e grande concentrazione sugli aspetti tecnici. Non abbiamo ancora la forza per poterlo erogare con una modalità gratuita, ma è tra i nostri obiettivi sensibilizzare le istituzioni e poterle rendere parte attiva nel coinvolgimento del progetto. Un dato rilevante, che dovrebbe condurre a fare una meritata riflessione, è stabilito dal numero sempre in crescita di patenti speciali rilasciate in Italia: ogni anno ne vengono conseguite 14.000. È certamente un grande privilegio poter essere tra gli artefici di iniziative di questa natura ed è significativo che il progetto sia sostenuto con grande partecipazione da aziende partner altrettanto attente e sensibili”.

A disposizione degli allievi ci sono le vetture Classe A offerte da Mercedes-Benz mentre l’allestimento speciale è curato dall’azienda HandyTech, e la Filos Sport, gruppo tra i primi ad avvicinarsi alle tematiche della guida per soggetti con disabilità, mette a disposizione il proprio staff per collaborare in affiancamento agli istruttori della scuola GuidaSicura Quattroruote.
Attualmente i corsi sono effettuati presso gli impianti Asc di Vairano (Pv) e Isam di Anagni (Fr), che rispondono pienamente ai requisiti necessari per ospitare le attività di formazione e addestramento alla guida rivolte a persone con disabilità.
Gli istruttori impegnati nel progetto hanno seguito una formazione specifica per approfondire i tecnicismi inerenti l’utilizzo dei sistemi speciali di guida e gli aspetti di natura comunicativa e psicologica.
Le lezioni vertono sull’addestramento pratico alla guida a cui si affiancano le attività teoriche, curate e gestite dagli istruttori della scuola GuidaSicura Quattroruote.

ASC srl – GuidaSicura Quattroruote, 27018 Vairano di Vidigulfo (Pv), tel. 0382 69921, fax 0382 6992228, email: asc@edidomus.itcorsidiguida@quattroruote.it
Scuola GuidaSicura Quattroruote, tel. 0382 6992224

Fonte: Repubblica.it, 30-3-10; www.pista-asc.it