top-image

Archivio di Altro

La denuncia è chiara e forte. Annamaria Busatta, presidente dal 2007 dell´Uildm provinciale, l´associazione italiana che lotta contro la distrofia muscolare, l´aveva lanciata pubblicamente, con civiltà, qualche settimana fa in Fiera all´Agorà della Solidarietà organizzata dal Centro di servizio per il volontariato. Parole pacate ma taglienti. Ora punta di nuovo il dito: "A Vicenza per i disabili è quasi impossibile ...leggi»
Si chiama Lina Del Rio, "italiana con nonni spagnoli" puntualizza con orgoglio. La sua non è una vita facile: è paraplegica, si sposta con una carrozzina motorizzata, abita a Bibbiena ma lavora ad Arezzo. Nel capoluogo ci va in treno, col caro vecchio trenino della Ferroviaria, una specie di istituzione per il Casentino, sia pure molto contestata. Lina racconta con ...leggi»
Per molti ma non per tutti. Una lunga gradinata, nessun passaggio in piano o collegamento diretto agli ascensori e indicazioni per l’accesso dei disabili coperti da adesivi colorati. Fino a qualche settimana fa, per una persona con disabilità motoria, raggiungere in autonomia i binari 1 e 2 Est della Stazione Tiburtina, per salire sui treni della tratta Pescara - Tivoli ...leggi»
I macchinisti hanno atteso che gli insegnanti aiutassero la piccola a salire sul treno. È di 90 secondi, un minuto e mezzo, il tempo di sosta del treno in stazione prima della ripartenza. Stavolta hanno fatto un’eccezione. Tutti i viaggiatori hanno capito, aspettando che il treno in partenza da Pistoia con destinazione Sammommè accogliesse a bordo l’ospite che aveva più ...leggi»
Il contrassegno invalidi, secondo l’articolo 381 del Regolamento d’attuazione al Codice della Strada, compete alle persone con capacità di deambulazione ridotta, è strettamente personale ed ha valore su tutto il territorio nazionale, come pienamente confermato dalla giurisprudenza costante della Cassazione. I diritti di chi è munito del contrassegno devono essere ugualmente rispettati da tutti Comuni del territorio italiano. Confconsumatori era ...leggi»
In una città piena di barriere architettoniche che limitano la possibilità di spostamento per le persone con disabilità, parte un progetto per favorire lo spostamento di persone con difficoltà motorie. Una iniziativa di grande rilevanza sociale che sarà a costo zero grazie all’associazione di promozione sociale ‘Modavi Gruppo Pontino per Emanuele’ che garantirà con i propri volontari la disponibilità per ...leggi»
Barriere architettoniche, se non ci sono le crea la malagestione comunale. E il metrò, per chi fatica a camminare, è costretto in una sedia a rotelle, o ha una carrozzina, diventa terreno vietato. Di questi tempi a Milano c’è l’epidemia delle scale mobili in metropolitana rotte: in panne da mesi, sono off limits per i disabili, gli anziani e le ...leggi»
Il carrello elevatore è rimasto nel libro dei sogni, con buona pace delle promesse di chi aveva assicurato un intervento e le speranza dei tanti disabili residenti in provincia. Per loro l'utilizzo del treno è e resterà possibile solo dalla stazione di Massa, dove Rete Ferroviaria Italiana ha organizzato il servizio di trasporto delle carrozzine per disabili dal marciapiede all'interno ...leggi»
Per entrare in centro e parcheggiare negli spazi riservati ai disabili utilizzava il pass intestato alla madre. L’anziana, però, era deceduta. Il figlio aveva restituito il pass originale, ma ne aveva fatto una copia che usava sulla propria auto per circolare liberamente nell’Area C e nelle corsie riservate ai mezzi pubblici, nonché per parcheggiare negli spazi dedicati agli invalidi. L’uomo, ...leggi»
"Quando si accetta di rappresentare gli altri non bisogna mai dimenticare che non si è più semplici cittadini e che questo richiede coerenza in ogni momento e per ogni atto". Parole di Mara Biguzzi, consigliere comunale Pd, ‘beccata’ ad usare illecitamente il permesso di sosta per invalidi (posseduto regolarmente in quanto familiare di una persona con disabilità). Un ragionamento che ...leggi»
Pagina 1 di 33:1 2 3 4 »Ultima »
bottom-img