Nessuna variazione invece per i limiti di cilindrata dei veicoli.

Con risoluzione n.117 dell’8 agosto l’Agenzia delle Entrate, in risposta a un’istanza di interpello avanzata dalle associazioni dei disabili, ha esteso l’agevolazione Iva del 4 per cento, già prevista per l’acquisto di un’autovettura da parte dei disabili, anche agli accessori venduti unitamente alla stessa. Infatti, secondo l’Agenzia “…l’optional acquistato contestualmente all’autovettura è parte integrante della stessa e, conseguentemente, fruisce dell’applicazione della medesima aliquota”.

26 ottobre 2005 – fonte—–. fiscoggi