Pronta risposta all’associazione “La Meridiana” che chiedeva l’attivazione urgente del trasporto a chiamata a favore di persone con disabilità. L’Assessore provinciale ai Trasporti, Filippo Olivieri, si è infatti attivato per affrontare e risolvere in tempi ragionevolmente brevi le problematiche relative al trasporto pubblico. Un impegno concreto che è portato avanti in sinergia e stretta collaborazione con i Comuni, le Associazioni degli utenti con disabilità e l’Azienda di Trasporto.
Un primo importante risultato è stato conseguito con l’immediata attivazione da parte dell’Amministrazione Provinciale di un servizio a “chiamata” sia per le linee urbane che per quelle extra-urbane, fruibile attraverso una telefonata al numero verde dell’azienda Start Plus 800 443040.
“Il servizio a chiamata, che va incontro alle legittime richieste delle associazioni, non costituisce un punto d’arrivo, ma è solo la prima tappa di un piano di lavoro il cui obiettivo è quello di sviluppare un sistema di trasporto integrato per le persone diversamente abili che possa venire incontro alle varie esigenze e attenuare difficoltà e barriere – ha ricordato l’assessore Olivieri – abbiamo, infatti, iniziato un percorso che passa attraverso la predisposizione di uno studio da cui possa scaturire tutta una serie di progettualità e di interventi capaci di rimuovere gli ostacoli ad una piena fruibilità dei servizi di linea dell’intero territorio provinciale”.

Fonte: Press-In – Il Resto del Carlino, 7-8-10