top-image

Archivio di aprile, 2011

Cinquemila "multe morali" sono state affidate, a Milano, agli studenti delle scuole superiori, nell'ambito di una campagna di sensibilizzazione per il rispetto dei parcheggi riservati a persone con disabilità.La presentazione dell'iniziativa è avvenuta presso l'Istituto Tecnico Statale Albe Steiner, a cura degli Assessorati alle Politiche Sociali e all'Istruzione della Provincia di Milano e della Ledha (Lega per i Diritti delle ...leggi»
"In tutti i Paesi che hanno introdotto da anni l'utilizzo di rotatorie, si sa che queste sono strumenti efficaci per snellire il traffico soprattutto sulle strade con intensa circolazione di autoveicoli. Nei centri abitati, quando si decide di utilizzare le rotatorie, infatti, si fa ben attenzione a posizionare al loro ingresso dei semafori pedonali, che - su richiesta - permettano ...leggi»
Si faccia bene attenzione a queste due prescrizioni: "La nave ha un limitato numero di cabine equipaggiate per le persone disabili. Non tutte le aree e i servizi sono accessibili ai disabili! (sic! Proprio con il punto esclamativo finale, quasi a significare: "Attenzione, disabili, questo non dimenticatelo!", N.d.R.)" e "I passeggeri costretti all'uso della sedia a rotelle, dovranno portarla e ...leggi»
Una persona su sedia a rotelle si presenta al gate dell’aeroporto di Londra e si vede rifiutato l’imbarco sul suo volo per Ginevra perché non accompagnato. Non è l’inizio di una barzelletta o di un racconto di finzione, ma quello che è accaduto a Shuaib Chalklen, sudafricano, relatore speciale Onu per i diritti delle persone con disabilità. E il commissario ...leggi»
Acquisto di 500 nuove pedane mobili, sostituzione di quelle elettriche con quelle manuali, l'assicurazione che entro il 2013 il 90% degli autobus sarà provvisto di scivoli e un incontro con le associazioni dei disabili. Sono queste le rassicurazioni espresse dall'Atac dopo che Il Messaggero ha raccontato le disavventure di due persone con disabilità che tentavano di prendere un bus.
Un trimarano di 7 metri e mezzo consentirà di trasportare sulle acque del Garda anche le persone con difficoltà motorie. È attraccato sul lungolago di Salò, pronto a iniziare la nuova avventura e navigare ‘senza barriere’. L'idea è venuta a un motoscafista (Mirco Cavagnera), che ha coinvolto l'Unione italiana lotta alla distrofia muscolare di Bergamo (con la vicepresidente Manuela Cortinovis) ...leggi»
Una premessa è necessaria e deve fare segnatamente riferimento alla discussa Sentenza n. 21271 del 5 ottobre 2009, prodotta dalla Seconda Sezione Civile della Corte Suprema di Cassazione, della quale ci siamo già occupati (vedi "Per saperne di più...") e secondo cui, all'interno dei parcheggi con le linee blu, dovrebbero pagare anche le persone che espongono il contrassegno per disabili, ...leggi»
Il documento è il frutto della preziosa collaborazione tra l'IRU (International Road Transport Union) e l'EDF (European Disability Forum). Contiene una serie di Raccomandazioni per proprietari e autisti di taxi, utili a garantire il servizio alle persone non vedenti e ipovedenti, a coloro che abbiano problemi di udito, di linguaggio o difficoltà nei movimenti, compresi i clienti in carrozzina e anche alle persone con disabilità non visibili.
Si sono svolti il 4 e il 5 aprile, presso il Circuito di Vairano di Vidigulfo (Pavia), i corsi di guida sicura per persone con disabilità, organizzati dall'ASC (Automotive Safety Centre), la scuola di pilotaggio di Quattroruote, dall'ACI Pavia e dalla Fondazione Banca del Monte di Lombardia.Anche il Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio (Bologna) ha aderito a questo ...leggi»
Sono 60mila a Roma i contrassegni invalidi che permettono il transito e la sosta alle persone con disabilità nella Zona a Traffico Limitato. Tanti gli abusi denunciati dalla Municipale, nel 2010 i controlli sono stati 3mila, circa 400 nei primi due mesi del 2011.
bottom-img