top-image

Archivio di luglio, 2009

Migliorare la vivibilità delle stazioni ferroviarie e dare più sicurezza a chi deve spostarsi quotidianamente con i treni. Questo l'obiettivo della Regione Lazio che con l'approvazione di una delibera proposta dell'assessore alla Mobilità, Franco Dalia, ha dato il via libera all'autorizzazione di bandi per project financing per la riqualificazione di 75 stazioni ferroviarie del Lazio, per le aree che la ...leggi»
Anche i non vedenti potranno guidare. Un veicolo a quattro ruote progettato dal Tech's Robotics and Mechanisms Laboratory dell'Università della Virginia (Usa) è infatti capace, grazie a tecnologie d'avanguardia, di aiutare le persone cieche a sterzare, accelerare e frenare con naturalezza. L'automobile, una sorta di grosso go-kart o dune-buggy a due posti, utilizza dei sensori laser che funzionano come gli ...leggi»
Recentemente la questione del contrassegno europeo è stata riportata alla ribalta da un'interrogazione alla Camera - promossa dalla Lega Arcobaleno - alla quale ha risposto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. Innanzitutto appare necessario abrogare quella norma contenuta nel Codice della Privacy che sostanzialmente "blocca" la situazione. Quando questo sarà avvenuto, secondo la Lega Arcobaleno sarà anche necessario che si possa predisporre un chip nei contrassegni, per consentirne la lettura uniforme all'ingresso delle Zone a Traffico Limitato, presenti in varie città.
All’aeroporto principale di Città del Messico la prima cosa che richiama l’attenzione è che la zona di ritiro bagagli è piena di impiegati sorridenti che accompagnano i passeggeri ai taxi o a prendere le coincidenze. La seconda è che lo fanno seduti su una sedia a rotelle. Da quando ha aperto un nuovo terminal, a novembre 2007, l’aeroporto ha assunto ...leggi»
Polemiche per una proposta di legge europea che imporrebbe ai veicoli speciali la stessa tassa delle macchine da corsa."Una tassa sui disabili", così è stata definita la proposta di legge approvata dalla Commissione consumatori dell’Unione europea e che stabilisce per gli scooter per persone con disabilità - finora esenti da tassazione - la stessa imposta delle auto da Formula 1: ...leggi»
Torniamo a parlare dei problemi dei viaggiatori con disabilità che usano il treno per i loro spostamenti. Questa volta si tratta delle stazioni di Torino Porta Nuova e di Monza, stigmatizzate nella loro inadeguatezza da una lettera a La Stampa e un articolo de Il Giorno. Buona lettura.
Spett.le Associazione,desideravo sottoporre una mia situazione personale per avere una consulenza da parte vostra. Sono invalida al 100% con accompagnamento a causa della sclerosi multipla, e nel rinnovo patente che ho appena effettuato da categoria b sono stata riconosciuta idonea con patente b speciale con l' aggiunta della prescrizione del cambio automatico (10.02) e del pedale acceleratore a sinistra del ...leggi»
Sono tante le domande per una persona con la sclerosi multipla che voglia guidare un'automobile. A molte di esse cerca di rispondere una recente pubblicazione realizzata dall'AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), che spiega tra l'altro - con linguaggio semplice e comprensibile - come avere questa malattia non porti affatto a perdere necessariamente il diritto alla patente.
di Rolando A. Borzetti Il trasporto scolastico è un diritto primario, o per lo meno dovrebbe esserlo, come sanciscono del resto sia le leggi che numerose sentenze e pronunciamenti, definendo appunto tra gli obblighi delle Province (per le scuole secondarie superiori) e dei Comuni (per le scuole di grado inferiore) quello di garantire l'effettività del diritto allo studio delle persone con ...leggi»
Così scrive Giorgio Genta, dell'ABC Liguria, a proposito della situazione delle stazioni della Liguria di Ponente, ma la domanda può essere sicuramente posta anche per molte altre parti d'Italia. Come conferma il testo dell'Associazione Luca Concioni.
bottom-img